Tel +39 0541 34 63 77

info@campingrubicone.com

Cantate con me: Mira mira Mirabilandiaaaaa!!!!

Come state amici campeggiatori?

Vi siete ripresi dalle vacanze di Natale…Lo so siete curiosi di sapere i regali che ho ricevuto quest’anno: semplice sono stato inondato dai vostri sorrisi. Vi giuro che non potevo ricevere regalo più bello!!!

Qui al Camping Rubicone si riaccendono i preparativi per la stagione: abbiamo sanificato e messo in sicurezza tutto il campeggio. I “cervelloni” del marketing e l’intero staff sono in continuo lavoro per rendere il nostro campeggio sempre più sicuro e accogliente. Credetemi per la prossima stagione vi aspettano novità meravigliose…pensate che solo a sentire tutte le sfavillanti idee che stanno pianificando mi sto già emozionando…

Nel frattempo, però, credo di essere di intralcio… quando mi emoziono agito velocemente la coda e i ragazzi non riescono a tenermi buono. Mi piacerebbe essere già in vostra compagnia e anche se il libro delle prenotazioni comincia a prendere forma, sono troppo emozionato e non riesco ad aspettare…

Ok devo inventarmi qualcosa… ho deciso andrò a trovare i miei amici Mike, Otto, Mirabella, Arturo, Camillo e Fanny.

Non sapete chi sono? Non è possibile. Che siate grandi o piccini non potete non conoscere i personaggi che animano il grande parco di Mirabilandia!

Venite con me che ve li presento. Andiamo verso Ravenna e più precisamente a Savio. Eccoci: signori e signore, grandi e piccini ci troviamo a Mirabilandia! Con i suoi 850.000 mq davanti ai vostri occhi si trova il parco divertimenti acquatico più grande d’Italia!

Il Parco fu inaugurato il 4 luglio 1992 e diversamente da altri parchi che si sono “allargati” nel tempo Mirabilandia viene pensata immediatamente come una grande area di divertimento.

mappa mirabilndia

Nonostante le idee grandiose legate a questo parco il suo avvio  non fu entusiasmante. All’inizio le attrazioni degne di nota erano solo un paio: Sierra Tonante e Rio Bravo, cioè l’ottovolante in legno (al tempo struttura rara in Europa) e il percorso acquatico tra le rapide a bordo di gommoni rotondi (fino ad allora unico in Italia). Per la sua inaugurazione fu trovato anche un testimonial d’eccezione: Fiorello!

Purtroppo le cose non giravano e ben presto nel 1997 la gestione del parco venne affidata ad un altra società. Nel giro di 4 anni con il gruppo Loeffelhardt-Casoli le presenze annuali superano il milione e mezzo di visitatori. La nuova gestione decise di investire in nuove attrazioni dai grandi numeri e portò il parco al successo di oggi: tra il 1997 e il 1999 furono create le due torri, la ruota panoramica Eurowheel, il Niagara, il Pakal, l’Hurricane, ma soprattutto, nel 2000, il Katun, oltre ad altre meravigliose attrazioni.

Mirabilandia, dopo anni di indifferenza del pubblico, si è ripresa il giusto posto nelle fantasie di grandi e bambini in Italia e all’estero!

Il Parco si divide di due zone principali: l’area tematica, suddivisa in sette sezioni, e il parco acquatico, inaugurato nel 2003.

Nell’area del parco tematico, ricca di zone verdi, si trovano attrazioni meccaniche, acquatiche e tematiche e qui possiamo ammirare i vari spettacoli. Il parco acquatico, invece, richiede l’uso del costume (io lo consiglio fortemente!!!) poiché qui troviamo piscine, acquascivoli e spiagge artificiali.

Una delle cose più affascinanti è che la struttura si trova intorno a tre piccoli laghi dove si possono ammirare varie specie di uccelli coloratissimi.

Pensate che un tempo qui c’era una vecchia cava senza vegetazione; grazie all’amore e all’attenzione dedicata a questo posto oggi, invece, Mirabilandia ha ottenuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e quello della Tutela del Territorio. Infatti, all’interno del Parco oggi sono presenti numerosi alberi, fra i quali palme, pini e querce, circa 140.000 fiori e numerosi animali in libertà, fra i quali oche canadesi, svassi e aironi.

Ehi ma quello laggiù non è Mike?… venite vi presento lo spasso del Parco. Mike, o come lo conoscono tutti Mike il Papero, è un vero personaggio da questi parti. Prima che si offenda vi faccio notare che Mike non è un papero qualsiasi, ma un signor Germano Reale! Se vi guardate intorno troverete tantissimi germani nel parco. La loro caratteristica è nel colore blu/verde della testa. Mike è un vero rockettaro ama cantare ballare e conquistare tutte le bimbe del Parco: un vero rubacuori!

Vi starete chiedendo che ci fa un piatto di carote e mais da queste parti. Tranquilli non è per noi. Del resto dopo aver assaggiato le specialità romagnole come le piadine e la pasta fatta in casa non possiamo mangiare semplice mais… No, questo piatto può voler dire solo che si aggira da queste parti Otto il Leprotto. Infatti eccolo lì mentre combatte la sua pigrizia e si diverte a fare un pò di sport. Indubbiamente il suo stile è molto alla moda, ha persino un pircing all’orecchio…quasi quasi gli chiedo dove lo ha fatto, che dite mi donerebbe?

Ruby mirabilandia

Credo si sia sparsa la voce della mia presenza al Parco stanno arrivando tutti i miei amici!

Ecco Arturo il Canguro che saltella verso di noi…qui tutti i bimbi vogliono giocare con lui è troppo simpatico.

Fermi lì! In alto le code amici campeggiatori è arrivato Camillo, il mio grande amico Coccodrillo. Voi non potete immaginare quante volte abbiamo sognato di partire insieme verso il mare aperto, lui è addirittura agghindato come un vero pirata, sempre pronto a partire. Tranquilli amici miei, le nostre sono solo fantasie non troverei mai un posto bello come il mio Campeggio.

Ma chi è che mi mordicchia la coda? Lo sapevo lei è Fanny la Cagnolina: sempre pronta a fare dispetti…tanto con quel musetto le viene sempre perdonato tutto!

Sarò sincero con voi il mio duro cuore di coccodrillo non si scioglie solo per i vostri sorrisi… eccola lì mi dite quanto è bella??? Lei è Mirabella! Ha un fascino tutto suo, quando balla si ferma il Parco. Non mi sono mai fatto avanti perchè non mi è ancora chiaro se c’è del tenero tra lei e Mike… loro dichiarano solo una grande amicizia, ma meglio non mettersi in mezzo!!!